papo Iacopo Vettori
Skip Navigation Links
Skip Navigation Links. Skip Navigation LinksHome page : Recitazione : Canzoni : Vento d'odio

VENTO D'ODIO (1983)

Non domandarmi che ho fatto,
non ti risponderei
non hai il diritto di occuparti
dei fatti miei
non fare quella faccia
da bimba spaventata
ti avevo già avvisata
che vivo con violenza

Sì queste macchie rosse
sono sangue coagulato
le urla che hai sentito
venivano da qui
non fare quella faccia
da bimba spaventata
ti avevo già avvisata
che vivo con violenza

E come il vento che infuria
la polvere nelle strade
scorre nelle mie vene
il freddo vento dell'odio
E come il vento che infuria
la polvere nelle strade
scorrono nelle mie vene
elettriche scariche d'odio

Non domandarmi che ho fatto,
non ti risponderei
non hai il diritto di occuparti
dei fatti miei
non fare quella faccia
da bimba spaventata
ti avevo già avvisata
che vivo con violenza

E come il vento che infuria
la polvere nelle strade
scorre nelle mie vene
il freddo vento dell'odio
E come il vento che infuria
la polvere nelle strade
scorrono nelle mie vene
serpenti carichi d'odio

VENTO D'ODIO.MP3  - File MP3 di 0.8MB (durata 1'53")

Credits:
Iacopo Vettori: voce, chitarra ritmica
Togni: armonica, basso, percussioni, voce
Registrazione elaborata separatamente dagli autori nel 1992