papo Iacopo Vettori
Skip Navigation Links
Home page
RecitazioneExpand Recitazione
ProgrammazioneExpand Programmazione
FilosofiaExpand Filosofia
Parenti e amiciExpand Parenti e amici
Libri, cinema e passatempiExpand Libri, cinema e passatempi
Commenti e comunicazioniExpand Commenti e comunicazioni
Skip Navigation Links. Skip Navigation LinksHome page : Recitazione : Canzoni : Ballata del sole nuovo

BALLATA DEL SOLE NUOVO (1986)

Ero giù che camminavo
con le mani in tasca
era parecchio
che non uscivo al mattino
quasi felice,
il cielo terso, l'aria fresca
e tutti che andavano
su e giù per le loro strade

D'un tratto un'idea precisa
ha colpito la mia mente
cioè se non fosse in qualche modo un reato
questo non avere mai niente da fare
non esser preoccupato, come gli altri
ed in fondo
infischiarmi un po' troppo
di tutto

I miei fratelli studiano,
io gioco col cubo magico
troppo perso nelle mie fantasie
per costruire qualcosa di concreto
fatalista nell'inerzia
e sempre
infischiandomi un po' troppo
di tutto

Devo attaccarmi almeno al mio amor proprio,
alla paura
di fare una figura
di troppo!

Così, cercherò almeno
di sentirmi vivo
e se è vero che la filosofia
è nata dall'ozio
anche dalla mia incoscente inerzia
qualcosa potrebbe sbocciare

Così, starò qui seduto
pizzicando una chitarra che non so suonare,
aspettando che dal mio orizzonte
da solo si levi
il mio nuovo sole
sorgente
il mio nuovo sole
sorgente

BALLATA DEL SOLE NUOVO.MP3  - File MP3 di 0.9MB (durata 2'14")

Credits:
Iacopo Vettori: voce, chitarra ritmica
Massimo Togni: basso, percussioni, voce
Registrazione elaborata separatamente dagli autori nel 1992