papo Iacopo Vettori
Skip Navigation Links
Home page
RecitazioneExpand Recitazione
ProgrammazioneExpand Programmazione
FilosofiaExpand Filosofia
Parenti e amiciExpand Parenti e amici
Libri, cinema e passatempiExpand Libri, cinema e passatempi
Commenti e comunicazioniExpand Commenti e comunicazioni
Skip Navigation Links. Skip Navigation LinksHome page : Recitazione : Canzoni : Arrenditi

ARRENDITI (1988)

Arrenditi! le probabilità
stanno scendendo rapidamente a zero
Il tempo scorre sempre più veloce
il tuo cervello ormai sta peggiorando

Arrenditi! sei rimasto solo
cosa vuoi dire, per cosa stai lottando?
Solo un cretino, come mille altri,
non sei mai stato niente di speciale

Arrenditi! la nebbia copre già
i tuoi occhi, rivelandoti
quello che era, che è sempre stato
il tuo destino, chiaro destino!
Arrenditi!

Le belle illusioni
erano solo stronzate
mai più avrai quindici anni
come dodici anni fa

Vuota presunzione
senza un vero talento
e incapace, incapace, incapace
di volare
Arrenditi!

Arrenditi! le probabilità
stanno scendendo rapidamente a zero
e questo era, è sempre stato
il tuo destino, chiaro destino!
Arrenditi!
Arrenditi!

Cosa credevi,
niente di speciale
Cosa credevi,
come mille altri
Cosa credevi,
sei rimasto solo
Cosa credevi,
per cosa stai lottando?
Cosa credevi,
sempre più veloce
Cosa credevi,
ormai sta peggiorando
Cosa credevi,
rapidamente a zero
Cosa credevi,
questo è il tuo destino
Cosa credevi,
anche la tua storia
Cosa credevi,
proprio come dicevano
Cosa credevi,
anche la tua storia
Cosa credevi,
ricordi che dicevano:
"Finirà male,
finirà male,
finirà male,
finirà male,
finirà male,
finirà male,
finirà male,
finirà male..."

ARRENDITI.MP3 - File MP3 di 0.9MB (durata 3'47")

Credits:
Iacopo Vettori: voce
Mario Guidi: autore della musica, chitarra
Michelino Pucci: basso
Angelo Badalacchi: batteria
Registrato dal vivo nel 1989 presso il pub "Il Corsaro" di Viareggio